H-Opera ed ElicaDEA sono i vincitori della tappa napoletana del BioInItaly Roadshow

Vincono l’edizione 2019 del BioInItaly Roadshow di Napoli H-Opera ed ElicaDEA, tra le nove candidate startup che hanno partecipato questa mattina alla competition organizzata dal CEINGE in collaborazione con Campania NewSteel.

H-Opera e ElicaDEA hanno superato le selezioni dell’unica tappa al Sud Italia dell’evento dedicato ai ricercatori, alle imprese ed agli aspiranti imprenditori biotech. Grazie al positivo giudizio della commissione di esperti che ha valutato le nove proposte pervenute (composta da Mario Bonaccorso, Responsabile Bioeconomia di Assobiotec, Roberto Di Lauro, Direttore scientifico CEINGE, Mario Mustilli, Presidente di Sviluppo Campania e Massimo Varrone, responsabile dell’incubatore Campania NewSteel) avranno accesso diretto al Boot-Camp, la due giorni di formazione, propedeutica agli incontri veri e propri con gli investitori, il BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative, la manifestazione che fa incontrare le idee italiane più innovative, con investitori provenienti da tutto il mondo, che si terrà a Milano, presso Cariplo Factory, il prossimo 16 e 17 aprile, con una prima giornata dedicata alla Circular Bioeconomy e la seconda alle Biotecnologie applicate alla Salute.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alle Startup e all’Innovazione della Regione Campania, Valeria Fascione: «Per la Regione Campania le Scienze della Vita sono un settore prioritario su cui abbiamo investito più che in ogni altro. Con 120 startup sostenute abbiamo dato finora un’opportunità a 700 giovani tra ricercatori e tecnici. A marzo siamo in Israele, ad aprile a Londra e poi a Berlino per lo SMAU. A breve si aprirà la call: tutti coloro che hanno voglia di venire con noi possono partecipare. A giugno la missione della Regione Campania si sposta a Boston e a novembre in Cina».

Alla tavola rotonda di apertura della manifestazione sono intervenuti tra gli altri il Presidente del CEINGE, Pietro Forestieri, Lucio Pastore (responsabile start-up e spin-off del CEINGE) e Mariano Giustino, Amministratore delegato del CEINGE-Biotecnologie avanzate. Inoltre, Vincenzo Lipardi, Vicepresidente di Campania NewSteel e Eleonora Leggiero, giovane ricercatrice del CEINGE, per la sezione best practice. In particolare, la dott.ssa Leggiero vincitrice con VIROCOL della scorsa edizione, ha raccontato il suo anno di esperienze con il virus che cura il colesterolo, tra incontri con investitori internazionali e esperimenti in laboratorio, fino alla pubblicazione dei risultati su Gene Therapy e al brevetto.


H-Opera – Emilio Cataldo

Solo in Italia vengono eseguiti oltre 60 mila complicati interventi chirurgici all’anno di artrodesi del peduncolo, che prevedono l’inserimento di viti in titanio in sottili sezioni vertebrali. Attualmente questa procedura, basata soprattutto sull’abilità del chirurgo, può produrre errori di posizionamento con, a volte, conseguenze fatali. Al fine di evitare tali errori, partendo da scansioni CT o MRI, ricostruiamo la sezione vertebrale in 3D e disegniamo un modello di perforazione vertebrale che segue le traiettorie ideali delle viti, fisicamente creato con tecniche di produzione additiva (stampa 3D) in materiale bio compatibile.

ElicaDEA – Daniela Terracciano

Nei paesi industrializzati il cancro alla prostata è il tumore più comune. Obiettivo della proposta è di avere un impatto significativo sulla sopravvivenza e sulla qualità della vita dei pazienti oncologici, fornendo loro la migliore assistenza attraverso la pratica clinica integrata, la medicina di laboratorio e la ricerca. Lo scopo del progetto è sviluppare un biochip che valuti i livelli circolanti di almeno 10 molecole che, in base alla letteratura presente e ai dati ottenuti dal mio team, siano significativamente associati all’aggressività del cancro alla prostata e sulla base di tali dati fornire ai pazienti la miglior assistenza possibile.

La-premiazione-di-ElicaDEA-al-BioInItaly-Roadshow-di-Napoli

Share This

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google. INFORMATIVA PRIVACY