Nel report di Deloitte i principali trend tecnologici del 2019

Nel report TMT Predictions, Deloitte raccoglie i trend tecnologici del 2019. Tra questi, lancio del 5G, diffusione degli smart speaker e, ancora, ‘democratizzazione’ dell’intelligenza artificiale, che diventerà uno strumento accessibile anche grazie alle soluzioni standardizzate offerte dai servizi cloud. La 18esima edizione del rapporto contiene i risultati delle analisi di Deloitte riguardanti le tendenze nei settori Technology, Media e Telecommunications a livello globale, nel breve e nel medio periodo.

RETE 5G

Nel 2019 arriveranno sul mercato, su vasta scala, le reti 5G (wireless di quinta generazione). Testato nel 2018 da 72 operatori, il servizio 5G sarà lanciato da almeno 25 operatori telefonici entro la fine del 2019, seguiti da altri 26 operatori nel 2020. Su un totale di 1,5 miliardi di smartphone venduti, quelli con rete 5G saranno circa 1 milione; saranno venduti, inoltre, 1 milione di modem 5G e installati circa 1 milione di dispositivi fissi con accesso 5G wireless. L’adozione del 5G sarà costante ma lenta: si prevede, infatti, che nel 2025 le reti wireless di quinta generazione saranno ancora una tecnologia per pochi, con 1,2 miliardi di connessioni, pari ad appena il 14% del totale di connessioni mobili non IoT nel mondo, e con un tasso di distribuzione diverso in base alle aree geografiche (49% negli Stati Uniti, 45% in Giappone, 31% in Europa, 25% in Cina, percentuali a una cifra in America Latina, Medio Oriente e Africa).

INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN AZIENDA

L’anno appena iniziato, si evidenzia nel report, vedrà un’accelerazione significativa nel ricorso all’intelligenza artificiale da parte delle aziende. Dalla Survey Deloitte, ricerca effettuata con 1.900 executive che hanno implementato l’uso dell’intelligenza artificiale, emerge che i principali ostacoli alla sua adozione siano l’accesso a dati di qualità, la criticità di gestione e la pulizia dei dati e il training dei sistemi. E poi i costi elevati, la mancanza di competenza tecnica e la difficoltà di integrare l’AI nei processi aziendali. Nel 2019, l’intelligenza artificiale diventerà uno strumento accessibile anche alle soluzioni standardizzate offerte dai servizi cloud. In base alle stime, il tasso di adozione supererà l’80% nel 2020.

smart speaker
SMART SPEAKER

Secondo Deloitte, nel 2019 saranno installati 250 milioni di smart speaker – gli assistenti vocali ‘intelligenti’ che dialogano con l’utente ed eseguono una serie di comandi, installabili in case, alberghi, uffici, ospedali, scuole –, con un tasso di crescita del 63%. Il settore raggiungerà un valore di 7 miliardi di dollari, 164 milioni di unità saranno vendute a un prezzo medio di 43 dollari. Si tratta comunque di una decelerazione rispetto allo scorso anno: nel secondo trimestre del 2018, infatti, le vendite degli altoparlanti smart sono aumentate del 187% su base annua.

SCOMMESSE E SPORT IN TV

I giovani oggi guardano pochissimo la tv, eppure i programmi sportivi sembrano non essere stati toccati dalla ‘crisi’. Il motivo? I ragazzi hanno l’abitudine di seguire in televisione le partite su cui hanno scommesso. Il settore del gioco d’azzardo nel mondo vale circa mezzo trilione di dollari e le scommesse sportive rappresentano circa il 40% del totale, con un mercato da 200 miliardi di dollari l’anno. Nel 2019, negli Stati Uniti il 60% dei giovani tra i 18 e i 34 anni che guarda i march in tv scommetterà sugli eventi trasmessi.

E-SPORT

Gli e-sport sono videogiochi online dalla struttura di un campionato tradizionale. Si tratta di un settore ancora giovane, ma in continua crescita: Deloitte, infatti, prevede che nel 2019 il mercato degli e-sport si espanderà del 35% negli Stati Uniti. A livello globale, i ricavi quest’anno arriveranno ad un miliardo di dollari, spinti da pubblicità e diritti di trasmissione.

IN CINA TELECOMUNICAZIONI AL TOP

La Cina, emerge dal report, nel 2019 e nei prossimi anni possiederà la migliore rete di telecomunicazione del mondo. Sin dai primi mesi del nuovo anno, 600 milioni di persone effettueranno pagamenti mobile, 550 milioni faranno regolarmente acquisti online con lo smartphone e 200 usufruiranno dei servizi di bike sharing. La più grande implementazione al mondo di FTTP (fiber-to-the-premise), il network 4G più esteso del pianeta e il fatto che sia destinata a diventare il mercato leader del 5G, rende la Cina il Paese il più connesso a livello globale e quello con la connessione più rapida, con velocità media di 500 megabit al secondo. L’iperconnettività, inoltre, aprirà la strada a una significativa diffusione dell’intelligenza artificiale e di altre tecnologie avanzate.

Share This

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google. INFORMATIVA PRIVACY